SPAGHETTI ALLA PIZZAIOLA: VELOCI ED EVOCATIVI

Fino ai 15 anni credevo che i natali degli “Spaghetti alla
pizzaiola”
fossero da cercare nella cucina delle mie zie; già da allora
iniziavo ad avvertire un inarrestabile trasporto per il cibo e la cucina, ma le
mie conoscenze si limitavano per lo più ai sapori domestici, appresi dalle
donne della famiglia allargata.
Con stupore ricordo di aver scoperto che, invece, questa
semplicissima preparazione fa parte della tradizione salentina e vanta numerose
varianti a seconda dei luoghi in cui si gusta. 
Quella che vi propongo oggi è la
versione che custodisco inconsciamente nel mio patrimonio “gastro-culturale” ed è
uno dei piatti jolly che realizzo quando non c’è Pietro a coccolarmi in cucina
ed ho esaurito i ceppi di insalata nel frigo!
Della serie: “Se ce l’ho fatta io…”


Ingredienti per 4 persone

320g di spaghetti
Olio EVO
1 spicchio d’aglio
300g di passata di pomodoro (la nostra homemade)
5 filetti di acciuga sott’olio
Capperi
Polvere di peperoncino
Origano
Sale
Sbucciate l’aglio e fatelo dorare in una padella con 3
cucchiai di olio EVO, schiacciatelo e toglietelo. Aggiungete i filetti di
acciuga e dopo qualche minuto  la passata
di pomodoro, una presa di sale, il peperoncino (a vostra discrezione) e fate
cuocere per circa 15 minuti. Prima che il sugo sia completamente cotto
aggiungete i capperi nella quantità che preferite e controllate il sapore per
evitare che sia troppo salato a causa delle acciughe.
Nel frattempo cuocete la pasta in abbondante  acqua bollente salata e quando sarà al dente
scolatela e conditela con il sugo, impiattate e spolverate su una manciata di
origano (ci si augura profumatissimo).
Questa è la mia variante, ma di alternative ne ho assaggiate
davvero tante: funghi prataioli, tonno al posto delle acciughe,  mozzarella, etc etc. Non aggiungo altro,
lascio la piena libertà di scelta, credo sia una delle preparazioni più
versatili della tradizione salentina.
Ci beviamo su, per far doppiamente felici le zie, il Don Carmelo Bianco di Tenute ALBANOOOOO Carrisi! 😉

Le note che accompagnano questo piatto sono di Morgan:  ALTROVE
A presto,Francesca (lo ammetto: il pane con cui ho accompagnato gli spaghetti l'aveva preparato Pietro..e vabbe', mica posso far tutto io! 😉 )
(Visited 1 times, 1 visits today)

15 Comments

  1. Francesca 11 ottobre 2011 at 7:13

    Ahahahah!!! Ebbene sì, non morirò di fame in questi giorni!! Ahahah!!

    Un abbraccio, Buona Giornata!

    F.

    Reply
  2. raffy 11 ottobre 2011 at 8:35

    li adoro… semplici e super gustosi…

    Reply
  3. Tery 11 ottobre 2011 at 8:43

    Noooo Francesca ai fornelli???? Ma questa pizzaiola allora va provata immediatamente!!!
    Mi aggiungo a Marta #girlpower!

    PS. Da me la pizzaiola è la classica con la carne e per me è uno dei piatti più coccola del mondo, praticamente lo stesso che con la tua versione con le acciughe!

    Reply
  4. Al Cuoco! 11 ottobre 2011 at 10:14

    Non conoscevo la pasta alla pizzaiola. Decisamente più gustosa della semplice pasta al pomodoro.
    … non mi piace molto Morgan, ma Altrove è una canzone bbeeellissima!!:))
    grazie!
    buona giornata

    Reply
  5. sulemaniche 11 ottobre 2011 at 11:22

    ragionissima un piatto evocativo e il capper ci stà di un gran bene

    Reply
  6. °Glo83° 11 ottobre 2011 at 11:59

    che bel piattino…mi è venuta fameeee!!! 😉

    Reply
  7. Kiara 11 ottobre 2011 at 14:25

    Veloci e aggiungerei…squisitissimi, bellissimi…insomma una goduria allo stato purooooooooo!!!!!!!!!!!! 🙂

    Reply
  8. sonia 11 ottobre 2011 at 19:47

    Ottimi e presentati divinamente l'occhio vuole sempre la sua parte!!! E il profumino esce anche la monitor 😀

    Reply
  9. Gio 11 ottobre 2011 at 20:17

    qui li facciamo senza acciughe, no no i tuoi sono molto più buoni aggiungo alle ricette per cena veloce e ottima! 🙂

    Reply
  10. Bietolin@ 12 ottobre 2011 at 12:41

    Wow, complimenti per la tua ricettina, dev'essere davvero gustosa ed andrebbe benissimo anche per la dieta!

    Volevo avvisarti, se ti può interessare, che finalmente ho finito il.pdf del mio contest, ricordi??? Ricette LIGHT per una sposa HAPPY…
    ci ho messo un mare di tempo a preparalo, ma tra lavoro, casa, blog e preparativi per il matrimonio è stata dura e lunga, ora però è pronto e puoi scaricarlo cliccando direttamente sul banner del contest nella mia home-page!!!

    A presto, un abbraccio
    Bietolin@

    Reply
  11. Olga 12 ottobre 2011 at 14:46

    Ma che buoni, li faccio spesso anch'io!!! un bacione

    Reply
  12. Cristiano 12 ottobre 2011 at 19:27

    semplici ma efficaci
    brava 😉

    ciao cris

    Reply
  13. cristina b. 14 ottobre 2011 at 16:20

    fantastica ricetta, in questo periodo ho proprio bisogno di preparazioni veloci come questa! grazie e buon weekend!!

    Reply
  14. Teodoro 6 novembre 2014 at 11:16

    ricordi d'infanzia…

    Reply

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *