LA BARI DI GIANRICO CAROFIGLIO

Post in collaborazione con Audible

Occhi sgranati e colmi di stupore, volto contratto in un’espressione di concentrata gioia, soglia di attenzione ai massimi storici per una bambina di quattro anni. Questa è Lavinia quando le racconto una storia, questa sono io quando mi raccontavano una storia. All’essere umano piace ascoltare le avventure di immaginari personaggi, entrare con il pensiero nella vita di persone che diventano reali attraverso le parole. Fa parte del nostro DNA e se un tempo si è fatto fronte a questa esigenza con le audiocassette (i nati negli anni ’70 e ’80 sanno bene a cosa mi riferisco), oggi sono i supporti tecnologici che diventano protagonisti di questa irrinunciabile esigenza.

A Maggio 2016, esattamente tre anni fa, è approdata in Italia Audible, la società di Amazon dedicata all’intrattenimento audio. Un ricco catalogo di titoli tra cui scegliere, una libreria virtuale in cui trovare audiobook  e altri contenuti come news, corsi di lingua, manuali, podcast e radiodrammi. Qualche settimana fa ho avuto modo di chiacchierare con Marco Azzani, country manager di Audible per l’Italia e ha ribadito come il loro obiettivo sia quello di far innamorare dell’ascolto anche i non lettori, tali per mancanza di tempo. È un approccio alla lettura diverso, di cui si può godere anche mentre si è in auto, quando si fa sport o si svolgono i lavori domestici, che secondo le statistiche è proprio l’attività prediletta per ascoltare le storie.

Lo scrittore Gianrico Carofiglio

Dal fascino degli audiolibri è stato conquistato anche Gianrico Carofiglio, ex magistrato e da qualche anno scrittore di best seller, nonché mio autore pugliese preferito dal 2002, quando venne pubblicato “Testimone Inconsapevole”, primo romanzo che vede protagonista l’avvocato Guerrieri. I suoi libri sono definiti “thriller legali”, ai miei occhi sono anche omaggi alla terra di Puglia che tanto amo e tanto mi manca, da quando tantissimi anni fa sono andata via. Ho avuto modo di dire personalmente a Carofiglio quanto attraverso le sue storie abbia pian piano riscoperto Bari, la sua bellezza nascosta, l’indiscutibile autenticità. Leggere i suoi romanzi è come iniziare a camminare per le stradine della città vecchia, immergendosi nei profumi della vita quotidiana di tante famiglie, lasciandosi travolgere dagli innumerevoli suoni e rumori. Pensavo che leggere un libro e ritrovare tutto questo fosse già sufficiente per vivere un’esperienza di lettura profonda, ma avevo sottovalutato la possibilità di camminare nei luoghi del libro ascoltando le parole di un romanzo lette dalla voce dell’autore stesso.

Le strade di Bari vecchia con stenditi, moto e cani

La versione di Fenoglio” è l’ultima opera di Gianrico Carofiglio, è un dialogo tra un ragazzo e un anziano investigatore, due generazioni a confronto. È una riflessione profonda sui legittimi dubbi del giovane in merito al futuro e un bilancio sul passato di Fenoglio che si articola in diversi racconti polizieschi. É un breve manuale sull’arte dell’investigazione, che trasmette al lettore nozioni inaspettate. Il 12 Aprile, in occasione del primo evento organizzato da Audible nel Sud Italia, l’autore ha letto al Teatro Margheritabrani dei suoi libri.

Alcuni giorni dopo sono tornata a Bari, ho indossato le cuffiette, avviato Audible e ascoltato di nuovo la storia, passeggiando per la città, facendomi trasportare dal racconto. Ascoltare la lettura fatta dallo stesso autore è un importante valore aggiunto, è chiara la consapevolezza di chi legge, è maggiore il diletto di chi ascolta. Siamo sempre tutti un po’ distratti e travolti dalla frenesia, riacquistare la capacità di ascoltare con lo stesso stupore dell’infanzia è un bellissimo regalo che ognuno può fare a se stesso. Scaricate sul vostro smartphone Audible e regolate il volume, con o senza cuffiette, donatevi uno svago di qualità, diventerà in poco tempo parte integrante delle vostre giornate, senza entrare in competizione con il piacere di leggere un libro sfogliandone le pagine.

Francesca mentre passeggia per le strade di Bari Vecchia

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *