I CALAMARETTI TASTE & MATCH

Non siamo riusciti a creare un Save the Date degno di questo
Evento, ci sarebbe piaciuto stupirvi con effetti speciali per ricordarvi che il
28 GENNAIO si avvicina e vi aspettiamo presso Quaderni e Fornelli a Milano per
la tappa del Taste & Match. Nel caso qualcuno avesse assunto un’espressione
perplessa vi rimando a questo post : Taste & Match , così potete
rinfrescare la memoria o capire di cosa sto parlando.
Vi presentiamo la ricetta che Pietro ha elaborato,
rielaborato, preparato e riproposto fino a definire la versione ufficiale che
trovate nel post. Più che di ricetta si potrebbe parlare di idea, è un insieme
di abbinamenti che trovano origine in diversi piatti assaggiati durante le
innumerevoli cene a cui abbiamo partecipato negli ultimi mesi. La combinazione
è perfetta e se qualcuno volesse smentire può venircelo a dire direttamente Sabato.
Sarà un piacere!
Ingredienti per 2 persone:
60gr di Calamari di grano duro trafilati al bronzo (fate vobis)
2 gamberi grandi
30gr di mozzarella di bufala
30gr di filetto di salmone fresco
30gr di avocado
1 arancia di Sicilia
1 lime
Olio EVO
sale
Fate cuocere la pasta in abbondante acqua bollente e salata.
Scolatela quando è molto al dente (circa 11 minuti per questo formato) e
raffreddatela sotto l’acqua corrente per bloccarne la cottura. 
A questo punto
abbiamo il nostro involucro per i due ripieni proposti:
1.    Gamberi, bufala e scorza d’arancia: scottate i
gamberi al vapore e tritateli con un coltello assieme alla mozzarella di bufala
e completate il trito con della scorza d’arancia grattugiata.
2.  Salmone marinato al lime e avocado: marinate una
tartare di salmone con del succo di lime ed un pizzico di sale per 10 minuti e
poi unitelo ad un trito di avocado ed una grattatina di scorza di lime.
Utilizzate due sac a poche per inserire il ripieno
all’interno degli anelli  ed impiattateli
alternati completando il piatto con un filo d’olio EVO ed ancora della scorza
di agrumi grattugiata.
Non vorrete mica che ripetiamo per l’ennesima volta il vino
da abbinarci, vero!? In ogni caso: Roero Arneis Docg 2010 – Marchesi Incisa
della Rocchetta.
Ci ascoltiamo Etta James con I Just Want To Make Love To You, un pensiero a lei e al suo grandissimo talento.
Prima di salutarvi vorremmo richiamare la vostra attenzione
su quello che sta succedendo in Sicilia in questi ultimi giorni. Nella nostra
ricetta abbiamo utilizzato le arance che provengono proprio da questa regione,
è un frutto che porta con sé tutto il profumo e la magia di questa splendida
isola. E’ una terra che sentiamo vicina, probabilmente perché molti sono i
punti di incontro con la nostra amata Puglia.
Non è stata casuale la scelta di renderla protagonista nella
ricetta che proporremo al Taste & Match Sabato 28, c’è solo un grande ed
importante problema, che non abbiamo la possibilità di risolvere: corriamo il
grosso rischio di non poter acquistare le arance siciliane perché la tensione
sociale degli ultimi giorni ha bloccato i trasporti e quindi gli spostamenti
delle derrate alimentari dalla Sicilia al resto d’Italia. Sentiamo nel nostro
piccolo di abbracciare tutta la Sicilia intera, senza entrare nel merito delle
ragioni politiche, e come altre blogger (Irene  di  Cucina Senza Senza) vorremmo giungesse il
nostro pensiero proprio lì, in quella 
divina parte d’Italia.
(Visited 1 times, 1 visits today)

11 Comments

  1. raffy 23 gennaio 2012 at 8:15

    una ricetta bellissima da vedere e di sicuro deliziosa!!

    Reply
  2. Claudia Magistro 23 gennaio 2012 at 10:17

    Grazie! Ricetta raffinata e ciavurusa (profumata) di Sicilia
    *
    Cla

    Reply
  3. La Femme du Chef 23 gennaio 2012 at 10:46

    grazie anche a voi per aver parlato della Sicilia.
    la ricetta è bellissima, certamente sarà anche ottima. spero di riuscire a fare un salto sabato!
    baci
    Claudia

    Reply
  4. Gio 25 gennaio 2012 at 22:54

    e io che ho pensato ai veri calamari…
    questi sono ancora più buoni! 🙂

    Reply
  5. Lucia 28 gennaio 2012 at 16:31

    Una proposta notevole!

    Reply
  6. la Peste impasta 29 gennaio 2012 at 7:13

    bravi ragazzi! e qui il merito e' di entrambi 🙂
    Una proposta originale come originale e ' stata la mia partecipazione al Taste&match 🙂
    a quando la prox? hahahah

    Reply
    1. Francesca 30 gennaio 2012 at 8:09

      Grazie davvero di cuore per essere venuta al Taste&Match e per aver condiviso con noi l'entusiasmo della serata! Un abbraccio*

      Reply
  7. Francesca 30 gennaio 2012 at 7:50

    La serata è andata davvero bene, Pietro ha ricevuto parecchi complimenti per il piatto, presto vi racconteremo ogni dettaglio! 🙂 Buona Giornata*

    Reply
  8. elenuccia 30 gennaio 2012 at 15:20

    Come è andata poi il 28? sono sicura che avete fatto un figurone….siete troppo bravi!!

    Reply

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *