Fave e Gamberi per “La bella Estate”

Ritorniamo con nuove ricette, ritorniamo con l’entusiasmo di
sempre e ritorniamo a scrivervi da una nuova casa. Avremo modo di
raccontarvi  le disavventure vissute in
questi ultimi due mesi, potrebbero essere uno spunto per chi abbia deciso di
intraprendere lavori di ristrutturazione o di impelagarsi in un eroico
trasloco: non si può vincere contro un operaio disattento, ma possiamo aiutarvi
a limitare i danni!
L’occasione per far tornare Pietro ai fornelli e me a Reflex
e Pc è stata offerta da un insolito e stimolante contest: “Moscato & Salato”,
il vino protagonista è il moscato passito “La bella Estate” dell’azienda Terre da Vino. Il piacere e l’onore di partecipare, insieme ad altri bravissimi
blogger, è da riconoscere a Francesca Martinengo che ci ha coinvolti nel suo
libro di prossima uscita “Fornelli in rete” (Malvarosa Edizioni).
Le bottiglie di “La bella Estate” hanno vissuto con noi il
trasloco e sarà naturale dare a questo periodo di cambiamenti il sapore del
moscato. Abbiamo trasportato il vino da un appartamento all’altro, abbiamo
degustato la prima bottiglia seduti sugli scatoloni accompagnandola con
Roquefort, patè di fegato d’oca e pan dolce tostato, Pietro ha preso appunti
delle idee che formulava per gli abbinamenti sulle ricevute della consegna dei
mobili e poi finalmente la combinazione da realizzare.
Ci siamo resi conto che la scelta di materie prime della
nostra terra, la Puglia, è sempre una propensione naturale, una sorta di
ritorno atavico alle origini culinarie che ci piace accostare in modo insolito
ad ingredienti inaspettati. Vi lasciamo alla ricetta senza aggiungere altro,
anzi sì: provate il moscato in questa insolita versione, i sapori stupiranno le
vostre papille!

Gamberi in crosta di mandorle & cipolline al moscato su crema di fave 
Ingredienti per 4 persone:
400g di Fave secche
100g di Patate
12 gamberi siciliani
Granella di mandorle decorticate
Un’arancia di Sicilia
12 cipolline bianche
12 capperi
Un rametto di Rosmarino
Sale
Olio Extra Vergine di Oliva
Zucchero di canna
Vino moscato passito “La bella Estate”
Dopo aver sciacquato le fave tenetele a bagno in acqua
fredda per almeno 6h, assicurandovi che siano abbondantemente coperte.
Affettate la patata e disponetela sul fondo di una
casseruola sufficientemente capiente, aggiungete le fave tenute in ammollo e
coprite il tutto con acqua fredda che superi di due dita gli ingredienti nella
casseruola. Accendete il fornello e lasciate cuocere a fuoco basso per 45/50min
dal momento dell’ebollizione e comunque fino a quando le fave non saranno
“morbide”. Togliete la schiuma che man mano si formerà  e, se necessario, aggiungete altra acqua
tiepida durante la cottura.
A cottura ultimata aggiungete il sale e iniziate a mescolare energicamente con un cucchiaio di legno per poi renderle cremose aiutandovi  con un frullatore ad immersione, versate l’olio EVO a filo (la giusta
quantità la lasciamo al vostro buon senso e gusto). Immergete un rametto di
rosmarino nella crema ancora bollente e lasciate insaporire per 10 minuti prima
di rimuoverlo.
In un pentolino con acqua salata bollente, immergete le
cipolline pulite e fatele cuocere per 10 minuti circa. Successivamente
scolatele ed aggiungete mezzo bicchiere di Moscato, due cucchiai di zucchero di
canna e delle zeste d’arancia, tagliate poco prima. Fate evaporare il moscato a
fuoco medio fino ad ottenere una cremina densa.
Impanate i gamberi puliti con delle mandorle tritate e
scottateli in una padella leggermente unta con olio evo a fiamma vivace.
Impiattate mettendo un fondo di crema di fave ed in cerchio
i gamberi, le cipolline con al centro un cappero fatto essiccare in forno e le
zeste, decorate con un ramoscello di rosmarino.
 Ci ascoltiamo Gotya con Somebody I use to know…

…e ci beviamo su il Moscato Passito "La bella Estate", naturalmente! 🙂
(Visited 1 times, 1 visits today)

13 Comments

  1. raffy 23 marzo 2012 at 19:27

    complimenti per questo piatto squisitissimo…

    Reply
    1. Francesca 23 marzo 2012 at 19:37

      Grazie Raffy! 😉 Buon Week end!

      Reply
  2. Tery B 23 marzo 2012 at 19:57

    Mi prostro ai piedi di Pietro! Wow wow wow!!!!!

    Reply
    1. Francesca 23 marzo 2012 at 19:59

      Ahaha! Lo sai che lui al purè di fave ci tiene! 😛

      Reply
  3. Fullina 24 marzo 2012 at 15:32

    Che ricettina chic!!!
    Ciao 🙂

    Reply
  4. Cristina 24 marzo 2012 at 19:40

    Molto elegante!!Bello!

    Reply
  5. Francesca 25 marzo 2012 at 10:59

    Grazie di cuore a tutte :* Buona Domenica! Un abbraccio*

    Reply
  6. veru 25 marzo 2012 at 14:40

    Bello bello… bravo il cuoco brava la fotografa:)

    Reply
    1. Francesca 25 marzo 2012 at 21:07

      …detto da una SuperFashion blogger come te non può che farci infinitamente piacere! 🙂

      Buona Serata!

      Fra

      Reply
  7. Nani 25 marzo 2012 at 22:36

    Un piatto molto raffinato e gustoso! Complimenti!

    Reply
  8. Luca Nestola 17 maggio 2012 at 16:11

    WOW ma non ve lo dico che è buonissimo solo guardando una foto.
    Poi me lo fate assaggiare eh!

    Reply

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *