Astice con guacamole e peperoncino per ZACAPA 23

Con la ricetta di oggi usciamo dal classico schema
“vino o birra abbinato a”, l’antipasto che vi proponiamo è il primo di un
intero Menu composto da quattro portate che abbiamo elaborato per un piacevole
abbinamento a tre diversi Rum della gamma offerta da ZACAPA
Si è soliti servire il rum a fine pasto, nei
momenti di chiacchiere e relax, ma in abbinamento ad un piatto è possibile
scoprirne nuove note gustative e sfumature sensoriali. E’ proprio questo che ci
siamo impegnati a fare in un viaggio alla scoperta di inaspettati sapori.
Il rum (o ron come lo chiamano nei paesi di lingua
spagnola) Zacapa nasce in Guatemala, proprio
nell’omonima zona da cui trae origine il nome dato all’azienda . E’ frutto di
una costante ricerca coniugata alla tradizione, binomio che nel processo
produttivo lo ha reso negli anni uno dei rum più apprezzati da appassionati ed
estimatori. A differenza della maggior parte dei rum in commercio, per cui si
utilizza la melassa, nel rum Zacapa il processo di fermentazione ha origine con
il puro succo di canna da zucchero, conosciuto come “miel virgen”.
L’antipasto che segue va accompagnato al Ron Zacapa23, il numero indica che il rum invecchiato maggiormente che si trova nella
combinazione della bottiglia è stato in botti di Bourbon whisky, Sherry e Pedro
Ximenez per 23 anni. Di grande struttura aromatica si distinguono  i sentori di frutta esotica, frutta matura e
le note speziate.
ZACAPA Antipasto TRE
Ingredienti per 2 persone:
2 Astici di medie dimensioni
1 Avocado maturo
1 Pomodoro cuore di bue
½ Cipolla
1 Lime
Olio Extravergine d’Oliva
Sale
1 Peperoncino (tipo Bishop Crown)
Iniziate la preparazione dell’Antipasto cuocendo gli
astici in acqua bollente per circa 12 minuti, a cottura ultimata fateli sgocciolare
ed aiutandovi con gli appositi utensili (in alternativa con uno schiaccianoci e
delle forbici da cucina) estraetene la polpa. Vi consigliamo di procedere
separando la testa dal corpo per poi tagliare, partendo dalla coda, la corazza
in senso verticale. Estraetene la polpa intera così come avrete fatto per le
chele.
Durante la cottura degli astici procedete preparando
il Guacamole. Tagliate a metà l’avocado, privatelo del nocciolo e spellatelo
aiutandovi con un coltello, ottenete dei piccoli cubetti e trasferiteli in una
ciotola; schiacciateli grossolanamente con una forchetta fino a ottenere una
consistenza cremosa. Spellate il pomodoro, privatelo dei semi e tagliatelo in
piccolissimi pezzi; aggiungeteli all’avocado. Tritate finemente la cipolla e
trasferitela nella ciotola con un pizzico di sale. Infine amalgamate anche la
scorza del lime ed il suo succo, mescolate aggiungendo pian piano due cucchiai
di olio extravergine d’oliva.
Scottate in una pentola, con un filo d’olio, la
polpa dei due astici che servirete tiepidi.
Impiattate disponendo sul fondo il guacamole e
adagiate l’astice; completate aggiungendo il peperoncino tagliato in
sottilissime listarelle.
 ZACAPA Antipasto DUE

Ci ascoltiamo i Two Door Cinema Club con What You Know, canzone che ha accompagnato la serata dei "The World's 50 Best Restaurants" raccontata da Pietro, con le prossime ricette scoprirete anche le altre.
(Visited 1 times, 1 visits today)

1 Comment

  1. peppe 15 maggio 2014 at 10:37

    Che meraviglioso piatto e poi abbinato ad un rum zacapa! Lo zacapa 23 è stato il mio primo rum da cui è iniziata la mia passione non solo per i rum ma anche per i sigari toscano. Consiglio vivamente di provare l'XO di zacapa è una favola che vi farà sognare se poi c'è un abbinamento come questo, meglio ancora!!un caro saluto,peppe.

    Reply

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *